PULIANI MASSIMO

 


 

Insegnamento

È titolare della cattedra di Regia all'Accademia di Belle Arti di Macerata, dipartimento di Teoria e Tecnica della Comunicazione Visiva Multimediale (di cui è anche il coordinatore didattico)

E’ docente al Corso di Laurea Culture e Tecniche del Costume e della Moda -Università di Bologna – Polo di Rimini.

E' stato per 7 anni docente di Storia del Teatro all'Accademia di Belle Arti di Urbino, Torino, Lecce.


Formazione

Si laurea all'Università degli Studi di Bologna, Facoltà di Lettere e Filosofia,con specializzazione in Regia con Luigi Squarzina e Luigi Gozzi ottenendo la lode nel triennio di "Istituzioni di regia"

Pubblicazioni

Cura, oltre a numerosi saggi sulla ricerca e la drammaturgia contemporanea pubblicati da riviste di teatro (Prima Fila, Sipario, Stilb ecc.), la pubblicazione dei volumi:

  • IL MISTERO DELLA PAROLA, capitoli critici sul teatro di Pier Paolo Pasolini (Ed. Il Cigno, Collana Arte e Scienza, Roma 1995 ) in collaborazione con Gualtiero De Santi.
  • TEATRO COME POIESIS - Linguaggi della scena anni '80 (ed. Lavoro editoriale, Ancona 1986) con interventi di Giuseppe Bartolucci e Maurizio Grande e un'appendice sul VIDEO-TEATRO scritta in collaborazione con Carlo Infante

Coordina nel 1996 per la Regione Marche il convegno internazionale di studi sull'opera e la figura di "GIACOMO TORELLI: SCENOGRAFO E ARCHITETTO DELL'ANTICO TEATRO DELLA FORTUNA". Da qui la pubblicazione degli atti per la Collana Editoriale del Centro Teatro: "Biblioteca Teatrale", da lui diretta.

Attività professionale artistica

Dal 5 maggio 2003 è Direttore Generale della Rete del Teatro Stabile delle Marche/Fondazione Le città del Teatro (organismo Pubblico riconosciuto dallo Stato) a seguito della fusione con il TSR Teatro Stabile in Rete, operante nella rete dei teatri della Provincia di Pesaro e Urbino

Nel 1983 fonda il Transteatro con il quale realizzerà più di venti regie su testi di autori contemporanei.

Dopo l'incontro nei primi anni Ottanta con Giuseppe Bartolucci che teorizzava "la Nuova Spettacolarità", mette in scena una trilogia, dal titolo significativo "Trilogia della notte": "Salomé" di Wilde, "Nosferatu, una sinfonia delle tenebre" dalla sceneggiatura di Herzog e "Titanic, l'ultimo valzer" dal poema di Enzensberger.

Dal '91 al '95 indaga la drammaturgia pasoliniana attraverso un lungo studio laboratoriale con Marisa Fabbri. Su Pasolini promuove con Gualtiero De Santi due Festival TeatrOrizzonti a Urbino e Pesaro con la partecipazione tra gli altri di Franco Quadri, Laura Betti, il Living e Ronconi.

Nel '95 dall'opera "Tabataba" di B.M.Koltès (di cui mette in scena anche "Molo Ovest", "Ritorno al deserto"). Rimette in scena nel 2002 una nuova versione in ambientazione di “Molo ovest” con la partecipazione attoriale del regista Chèrif

Dal '96 ad oggi si occupa di Autori che possono essere accomunati per aver prodotto Anti-commedie: Samuel Beckett ("Aspettando Godot", "Finale di Partita"), Jean Genet ( "Le Serve"), E.Ionesco ("La cantatrice Calva"), Boris Vian (Lo Schmurz- I costruttori d'imperi). Nel 1999 allestisce di Raffaello Baldini "Zitti Tutti!” interpretato da Fabrizio Bartolucci, e nel 2000/2001 "In Fondo a Destra".

Produzioni Video
Per la RAI realizza come regista:

  • “L’ipocondriaco” di Luciano Anselmi (1981) (radiodramma)
  • “Igne Migne” di A.Campanelli (Opera teatrale registrata nel 1982 all’interno del restaurando Teatro della Fortuna di Fano)
  • “Nosferatu” da B.Stocker (Opera teatrale registrata al Teatro Rossini di Pesaro nel 1985)
  • “Marienbad/Urbino” (Audiobox registrata a Palazzo Ducale di Urbino nel ‘89)
  • Partecipa al PRIX ITALIA di Torino del ’93 con la video-opera “Harley Davidson” tratta da un dramma di B.M.Koltès. La sua video-opera “Orizzonti di Gloria” partecipa al TTVV di Riccione del 1986.

Premi

Per l’attività di ricerca e di scrittura scenica riceve nel dicembre 1999 al Vascello di Roma il premio ad Honorem di Drammaturgia In/Finita a cura del Cust dell'Università di Urbino.

Nel 1996 consegna, a nome del rettore Carlo Bo al Piccolo Teatro di Milano (Teatro Studio) il premio di drammaturgia a Giorgio Strehler.

In precedenza a Urbino ha consegnato lo stesso premio a Giorgio Gaber per “il grigio”, a Dario Fo (per Mistero Buffo) e a Luca Ronconi (con Ronconi ha seguito nel ’90 come studioso di regia l’allestimento "Ricciardo e Zoraide", con scena di Gae Aulenti al Rossini Opera Festival, nel quale Puliani è stato consigliere d’amministrazione per 10 anni, prima di assumere un ruolo professionale nel Teatro Stabile)

Inaugurazioni teatri

Otto i teatri inaugurati fino ad oggi, da quello di Fano a quello di Cagli, Urbania, Macerata Feltria, San Costanzo, Pergola ecc. . Nel 1998, in qualità di direttore della prosa del Teatro della Fortuna in occasione dell'inaugurazione del teatro di Fano collabora alla produzione dello spettacolo "Wings on Rock" di Robert Wilson e "Mama, mamele, Mama..." di Moni Ovadia.

http://www.infopointspettacoli.it/pagina.asp?ID=direz

http://digilander.iol.it/massimopuliani/

http://www.accademiabellearti.com/site_old/istituzioni_regia.htm




Chiudi ]